Attualità

Caso ABB, senatore Augussori: «A disposizione per incontrare i sindacati»

Roma, 9 ottobre – “Sono molto preoccupato per la scelta di ABB di trasferire la propria produzione a Dalmine, minando il lavoro sia dei 76 dipendenti che dovranno spostarsi nella nuova sede per continuare a lavorare, sia di tutti coloro che sono coinvolti dall’indotto” ha dichiarato Augussori. “Non posso che elogiare la richiesta di audizione urgente alla commissione Attività Produttive di Regione Lombardia pervenuta dal consigliere Pravettoni e dall’assessore Foroni, richiesta che si spera culmini con un cambio di idea di ABB. Se la questione non dovesse però sbloccarsi, do la mia piena disponibilità ad intervenire personalmente a Roma ovunque possa servire. Ho già avuto modo di interloquire con alcuni lavoratori e, come già detto a loro, rimango a disposizione per incontrare i sindacati, perché situazioni di questo genere fanno male al nostro territorio e rischiano di creare disoccupazione e disagi ai dipendenti. Per il bene sia dei lavoratori che del Lodigiano è quindi necessario fare tutto il possibile per mantenere stretto il legame storico tra il territorio ed ABB, un’azienda presente da moltissimi anni nel Lodigiano cui va il merito di avervi portato occupazione e concreti benefici economici”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);