Cronaca

Cascina Belfuggito, impianto abusivo: 21 denunciati per furto di corrente elettrica

 

Questa mattina i Carabinieri di Sant’Angelo Lodigiano, opportunamente rinforzati da diversi equipaggi delle Compagnie di Lodi e Codogno, hanno dato corso ad un servizio ad “Alto Impatto” all’interno della Cascina Belfuggito, che ha portato alla denuncia in stato di libertà di 21 soggetti tutte con precedenti di polizia e domiciliate presso la cascina, in quanto responsabili di furto aggravato di energia elettrica.

I 20 carabinieri intervenuti, hanno in primo luogo identificato tutte le 45 persone presenti nella cascina, attribuendo ad ognuno un preciso domicilio, dopodichè operando in stretta sinergia e coordinamento con personale specializzato Enel, hanno appurato che 21 soggetti dimoranti in 19 diversi appartamenti avevano allestito un impianto elettrico artigianale, sottraendo fraudolentemente l’energia elettrica da una cabina di derivazione Enel installata nelle vicinanze.

L’impianto elettrico partiva da alcuni allacci abusivi apposti direttamente alla cabina, dopodichè erano stati interrati e con delle derivazioni la corrente veniva condotta nei 19 diversi appartamenti.

L’intervento odierno ha ripristinato lo stato dei luoghi, inducendo diversi soggetti denunciati a richiedere un regolare contratto di approvvigionamento di energia elettrica.

Nell’attività sono stati sequestrati circa 30 kg di cavi di rame utilizzati per la realizzazione dell’impianto elettrico.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);