Lodigiano

Cartelli e una lettera in triplice lingua per informare dei pericoli del fiume

Lodi – Dopo l’annegamento del giovane africano a inizio luglio nei pressi del ponte sulla tangenziale, la giunta Casanova, ha previsto l’installazione di nuovi cartelli di divieto, in triplice lingua (italiano, inglese e francese), lungo la rive dell’Adda per ricordare l’ordinanza di divieto di balneazione. Una lettera inoltre, sempre in tre lingue, verrà spedita a tutti gli immigrati ospitati in città, per informarli dei pericoli dell’Adda. Si tratta di una iniziativa di sensibilizzazione che vuole contribuire a scongiurare altre tragedie.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);