Home Cronaca Carabinieri: cinque arresti durante i controlli di venerdì

Carabinieri: cinque arresti durante i controlli di venerdì

65
0

Nel tardo pomeriggio e nella serata di venerdì 27 maggio, il Comando Provinciale Carabinieri di Lodi ha messo in campo un dispositivo di 20 pattuglie, per un totale di 40 militari delle Compagnie di Lodi, Codogno e del Reparto Operativo provinciale, al fine di assicurare un’efficace cornice di sicurezza in tema di prevenzione dei reati contro il patrimonio, di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nonché di sicurezza della circolazione stradale.

Nel corso del servizio sono state arrestate le seguenti persone, in esecuzione di provvedimenti restrittivi emessi dall’Autorità Giudiziaria:

  • J.C.F., peruviano di 30 anni residente a Codogno, dovendo scontare la pena di anni due, mesi quattro per violenza sessuale, atti persecutori e violazione di domicilio, come disposto con ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Milano (arresto effettuato dalla Stazione Carabinieri di Codogno);
  • C.P., 34/enne da Casalpusterlengo, dovendo scontare la pena di 1 mese agli arresti domiciliari per reati legati agli stupefacenti in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Piacenza. Hanno proceduto i Carabinieri di Casalpusterlengo;
  • W.C., 37/enne residente a Locate Triulzi (MI) e domiciliato a Senna Lodigiana, dovendo scontare la pena di anni due, mesi undici e giorni quindici per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Milano. Hanno proceduto i militari della Stazione di Orio Litta;
  • G.C., 52/enne da Casalpusterlengo, in esecuzione di un ordine di sospensione di affidamento terapeutico emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Milano (arresto effettuato dai Carabinieri di Casalpusterlengo).
  • Alle ore 20.00 circa, i militari della Stazione di Zelo Buon Persico hanno intimato l’alt ad un’autovettura a bordo della quale vi erano due rumeni. Dal successivo controllo effettuato alla Banca Dati è risultato che a carico di uno dei due, L.V.F., classe 1986, domiciliato in Zelo Buon Persico, pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Firenze, dovendo lo stesso scontare una pena residua di cinque giorni per violazione della normativa sugli stranieri. Il cittadino rumeno è stato arrestato e tradotto.

I cinque arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti al carcere di Lodi.

Inoltre gli uomini dell’Arma impegnati nei controlli sulle strade hanno anche denunciato un 28enne egiziano residente a Lodi Vecchio, trovato a Casalpusterlengo, alla guida di un’autovettura senza aver mai conseguito la patente. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro;

Infine, sempre nella stessa sera nei pressi della cascina Ca’ dell’Acqua a S. Angelo Lodigiano, i militari della Stazione di Tavazzano con Villavesco hanno intercettato un’Audi A6, poco prima segnalata come sospetta al Numero Unico di Emergenza 112 da parte di alcuni cittadini. A seguito dell’alt intimato dai carabinieri, i tre occupanti dell’autovettura, di apparente etnia nord-africana, si sono dati a precipitosa fuga, finendo fuori strada e dileguarsi poi a piedi nei campi limitrofi, favoriti dall’oscurità.  All’interno della berlina, i militari operanti hanno rinvenuto un centinaio di grammi di sostanze stupefacenti: 75 (settantacinque) grammi di cocaina e 35 (trentacinque) grammi di eroina. Sono in corso indagini, da parte della Compagnia di Lodi, tese all’identificazione delle tre persone ed all’accertamento della provenienza della sostanza stupefacente. L’autovettura e la sostanza stupefacente sono stati sottoposti a sequestro.