Home Lettere a Lodinotizie Campo Marte, una zona abbandonata a se stessa

Campo Marte, una zona abbandonata a se stessa

58
0
proposte per lodi campo marte
proposte per lodi campo marte

Gentile direttore,
le scrivo per informare lei e i lettori riguardo al proseguo dell’attività dei gazebo, organizzati dal Consigliere Comunale Lorenzo Maggi in varie zone della città di Lodi, per raccogliere idee, opinioni e problematiche relative ai vari quartieri lodigiani, sempre più bistrattati e abbandonati a loro stessi dalla giunta comunale. Invito tutti i lodigiani, comunque, a scriverci alla mail che abbiamo predisposto per raccogliere spunti, segnalazioni e problemi: proposteperlodi@gmail.com.
.
Sabato 25 maggio, dalle ore 9 fino alle 18, siamo stati nella zona di Campo Marte, di fronte alla nuova “Casa dell’acqua”. Muniti come sempre di questionario, abbiamo cercato di capire i problemi della zona e le eventuali migliorie. Innanzitutto è doveroso soffermarsi sulla notevole disponibilità al confronto degli abitanti della zona che hanno risposto volentieri alle domande poste, evidenziando al contempo non pochi problemi che andrebbero sicuramente risolti.
.
Come in molte altre zone il problema delle sicurezza è abbastanza percepito, a causa dei numerosi furti in casa, avvenuti fino a poco tempo fa, e quindi la richiesta principale dei cittadini è quella di un maggiore controllo della zona con una più intensa presenza delle varie forze dell’ordine e dei vigili urbani. Abbiamo poi naturalmente rilevato lo stato di disagio per la mancata apertura della piscina Ferrabini, che ha causato problemi alle famiglie della zona, alle attività commerciali nelle vicinanze e al Grest di Revellino. Per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti porta a porta i cittadini della zona sostengono che vada assolutamente migliorata, evidenziando come lo stato di degrado sia aumentato (cestini ricolmi di sacchetti e generalmente più sporcizia nella zona) e soprattutto ritengono che una gestione diversa sarebbe sicuramente più proficua. Un altro problema significativo, che secondo gli abitanti di Campo Marte andrebbe sicuramente risolto, è la mancata presenza di un semaforo in Via Cavallotti. Infatti, i mezzi che percorrono questa via dirigendosi verso la tangenziale vanno ad una velocità eccessiva, aumentando a dismisura il pericolo di una tragedia, considerando l’alto tasso di anziani e bambini che quotidianamente cercano invano di attraversare sulle strisce pedonali. La richiesta del semaforo era già stata fatta in passato all’attuale sindaco, il quale aveva garantito l’installazione in breve tempo per aumentare la sicurezza stradale. Naturalmente il semaforo, nonostante le promesse, non è ancora presente ed è assolutamente importante per la sicurezza agire subito. Infine, un’ultima miglioria che i cittadini vorrebbero, sarebbe una passerella di collegamento tra Campo Marte “vecchio” e Campo Carte “nuovo”, per permettere un più veloce collegamento delle due zone.
.
Ringrazio nuovamente coloro che si sono sottoposto ai quesiti per la loro disponibilità e gentilezza.
.
Lorenzo Stangoni