Lodigiano

Camera commercio. Baffi: «Bene unione, ma servono più politiche per il territorio»

Si è tenuta in IV Commissione Attività produttive, un’audizione per un primo bilancio dell’andamento della situazione dopo la fusione delle Camere di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, alla quale hanno preso parte anche le associazioni imprenditoriali, dell’industria, del commercio e dell’artigianato.

“Sono convinta del fatto che questa unione abbia rappresentato un volano per le imprese del lodigiano. Mi auguro che in futuro lo sia anche per lo sviluppo delle politiche territoriali”, commenta a fine seduta Patrizia Baffi, consigliere regionale del Pd e componente della Commissione. 

“Tuttavia, ritengo che i prossimi bandi destinati alle imprese dovranno essere maggiormente declinati anche sulle caratteristiche e i profili delle aziende lodigiane – aggiunge Baffi –. Infatti, quelli attualmente emessi hanno spesso profili troppo alti per le nostre imprese e sono eccessivamente declinati sull’innovazione spinta, che rischia di portare all’esclusione di una sostanziale parte delle nostre attività”.

Dunque, per la consigliere Pd “siamo sulla strada buona, ma il percorso da fare è ancora lungo per rendere il lodigiano attore protagonista dentro il nuovo organismo camerale”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);