Home Attualità Ambiente e Natura Caldo e afa, ma rischio forti temporali al Nord

Caldo e afa, ma rischio forti temporali al Nord

550
0

Nei prossimi giorni l’Italia sarà contesa tra l’anticiclone africano e correnti più instabili atlantiche. Il sole non mancherà anche al Nord, dove tuttavia ritroveremo qualche temporale in più, in primis su Alpi e Prealpi, ma occasionalmente anche in Pianura Padana. In particolare tra giovedì e venerdì ci attendiamo la formazione di improvvisi temporali anche di forte intensità sui settori montuosi, ma con locale interessamento anche delle pianure a nord del Po, dapprima soprattutto quelle di Piemonte e Lombardia, poi venerdì sera sul Triveneto. Fenomeni solo brevi e isolati su Liguria ed Emilia Romagna, dove comunque saranno garantiti ampi spazi assolati. Non si escludono locali nubifragi, grandinate o improvvise raffiche di vento, stante la presenza di aria calda e afosa.

Caldo e afa ci terranno infatti compagnia anche nei prossimi giorni con punte di oltre 34-35°C sulle zone interne del Centrosud e sull’Emilia Romagna. Qualche grado in meno lungo le coste ma con afa particolarmente accentuata. Afa che si farà sentire anche in Valpadana, con disagio fisico specie durante il pomeriggio ma anche in serata, specie sui litorali e nei grandi centri urbani. Solo nel weekend è atteso un parziale smorzamento della canicola, specie al Nord dove il clima sarà un po’ più gradevole, comunque pienamente estivo.