Home Attualità Baffi: “Richiesti tamponi per ospiti ricoverati in strutture sociosanitarie”

Baffi: “Richiesti tamponi per ospiti ricoverati in strutture sociosanitarie”

335
0
Patrizia Baffi (Italia Viva)

Occorre consentire sia all’interno delle strutture ospedaliere che all’interno di strutture residenziali sociosanitarie di poter fare, anche in autonomia, i tamponi agli ospiti con sintomi per prevenire il dilagare del virus all’interno delle strutture tra soggetti ad elevata vulnerabilità“dichiara Patrizia Baffi Consigliere Regionale della Lombardia “Questa è la sollecitazione di cui mi sono fatta portavoce oggi in Commissione Sanità in occasione dell’audizione con l’Assessore Gallera“.

L’Assessore su questo fronte ha per ora temporeggiato sostenendo che quanto richiesto non è al momento previsto dall’Istituto Superiore di Sanità” evidenzia Patrizia Baffi “Ma su questo tema non intendo arrendermi. La dimensione del rischio per i pazienti vulnerabili non deve essere sottovalutata in alcun modo“.

“L’Assessore ha invece confermato che si procederà ad effettuare il test a tutti i medici di medicina generale e al personale sanitario con sintomi” prosegue Patrizia Baffi “Ignorando però le disposizioni del Ministero del 20 marzo che danno indicazioni chiare in tal senso: il tampone deve essere garantito a tutto il personale sanitario”, sottolinea l’esponente di Italia Viva “Il personale sanitario deve poter svolgere il proprio lavoro in condizioni di massima sicurezza“.

“Soddisfatta per quanto riguarda l’accoglimento della proposta presentata la scorsa settimana: lunedì la giunta delibererà le indicazioni da dare alle ATS per la liquidazione urgente di quanto dovuto per l’anno 2019 agli enti gestori delle strutture sociosanitarie”, conclude Patrizia Baffi.