Appuntamenti

Azienda Socio Sanitaria di Lodi contro la Violenza della Donna, l’11 novembre uno spettacolo in Bpl

 

L’ASST di Lodi, nell’articolazione del Coordinamento Aziendale della Promozione della salute – WHP & HPH, ha organizzato, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, una pièce teatrale in collaborazione con il gruppo teatrale “lavori incorso” . All’incontro sarà presente anche una volontaria del Centro Antiviolenza di Lodi “La Metà di Niente” che, insieme all’ASST di Lodi e ad altri enti, tra cui anche il Comune di Lodi, ente capofila, fanno parte della Rete Territoriale Antiviolenza Lodi.

L’iniziativa, organizzata e curata da Barbara Grecchi, Coordinatore Aziendale della Promozione della salute WHP w HPH e referente aziendale Onda, vuole promuovere e sensibilizzare le persone al fenomeno, sempre più crescente e preoccupante e vuole essere altresì una forma di denuncia e di prevenzione della violenza sulle donne e di ogni forma di violenza. L’obiettivo è quello di fare informazione mettendo al centro il valore dell’identità di ogni persona, la relazione tra uomini e donne, il rispetto di ogni differenza e il rispetto dell’alterità dei bambini e delle bambine da parte degli adulti e dell’ambiente in cui crescono.

La violenza contro le donne è fenomeno ampio e diffuso. 6 milioni 788 mila donne hanno subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale, il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni: il 20,2% ha subìto violenza fisica, il 21% violenza sessuale, il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri e tentati stupri. Sono 652 mila le donne che hanno subìto stupri e 746 mila le vittime di tentati stupri.

I partner attuali o ex commettono le violenze più gravi. Il 62,7% degli stupri è commesso da un partner attuale o precedente. Gli autori di molestie sessuali sono invece degli sconosciuti nella maggior parte dei casi (76,8%).

Una vittima ogni due giorni: a rilevarlo è l’Eures nel secondo rapporto sul femminicidio in Italia, che elenca le statistiche degli omicidi volontari in cui le vittime sono donne per mano del proprio partner o ex partner.

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa.

In particolare a Luciano Allegri, fondatore, art director e attore del Gruppo Teatrale “lavoriincorso” di Lodi dal 2001 a tutt’oggi, a Giusi Cremonese, attrice del Gruppo Teatrale “lavoriincorso” di Lodi fino al 2015 e a Paola Metalla, Centro Antiviolenza di Lodi “La Metà di Niente”.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);