Home Attualità Ambiente e Natura Avvio del Sistema informatico di Tracciabilità dei Rifiuti

Avvio del Sistema informatico di Tracciabilità dei Rifiuti

23
0

E’ già stato più volte prorogato, ma ormai l’avvio del nuovo Sistema informatico di Tracciabilità dei Rifiuti, il cosiddetto Sistri, è alle porte. E’ per questo che l’Unione Artigiani di Lodi e Provincia ha chiamato a raccolta soci e non per fare il punto della situazione e valutare le novità introdotte di recente al Sistema. Ne ha parlato, nella sala ‘Pierino Gorla’ dell’Unione in via Lago Maggiore, Paolo Pipere, esperto della Camera di Commercio di Milano autentico luminare in materia a livello nazionale. La risposta degli artigiani è andata ben oltre ogni più rosea previsione, a testimonianza che l’introduzione del Sistema di Tracciabilità dei Rifiuti preoccupa non poco gli operatori del settore, soprattutto per le sanzioni previste dal legislatore. Alcune delle novità introdotte di recente dal Ministero riguardano proprio le sanzioni amministrative e pecuniarie, inasprite in caso di mancata iscrizione al Sistri. Altre riguardano il concetto di ‘gestione dei rifiuti’, il registro di carico e scarico per i rifiuti speciali non pericolosi e le modalità di tenuta dei registri stessi.

Si tratta di adempimenti che finiscono col gravare in maniera sostanziale sulla vita ordinaria di aziende di piccole dimensioni come sono in prevalenza quelle attive nel Lodigiano.

“Occorre essere comunque pronti a queste novità per evitare di incorrere in sanzioni non irrilevanti” ha ribadito Pipere agli artigiani presenti.