Home Politica Amministrative Casale. Il centro destra punta sul leghista Elia Delmiglio

Amministrative Casale. Il centro destra punta sul leghista Elia Delmiglio

525
0

Casalpusterlengo – E’ stato presentato ieri il candidato sindaco per le fila del centro destra in quota Lega, il 25enne Elia Delmiglio. A sostenere la sua candidatura, oltre numerosi sostenitori e componenti delle liste, anche i segretari provinciali dei partiti.

Claudio Bariselli (Lega): «Con oggi diamo l’inizio formale della campagna, un appuntamento fondamentale per il Lodigiano. Esprimiamo grande soddisfazione per un giovane che milita nella Lega da molti anni e che vanta un’esperienza superiore rispetto al suo dato anagrafico. Elia è sostenuto anche da Forza Italia, Fratelli d’Italia e da due formazioni civiche».

Oscar Fondi (FI): «Sono contento per questo ragazzo, un casalino doc dal viso pulito. Unitamente alla sua squadra lavorerà per una città che si prepara a cambiare rotta che ha bisogno di qualcosa di nuovo e frizzante. Cinque liste in appoggio è un risultato notevole in un momento in cui le persone fanno fatica ad avvicinarsi alla politica».

Valerio Pellegrini (Civica Casale Popolare): «Ho creduto subito in Elia Delmiglio che ha già molta esperienza in comune e posso garantire per lui come persona».

Giacomo Cosentino (Lista Casale ideale): «Il nostro è un Movimento che va ad intercettare quanti credono nella figura di Attilio Fontana e nel suo buon governo. Casale è uno dei primi comuni in cui siamo a supporto. La giovane età di Elia può essere oggetto di critiche, ma noi giovani sappiamo anche lavorare e sarà un valore aggiunto».

Elia Delmiglio: Tutto il centrodestra è unito, un segno di forza e di coesione molto importante. Grazie a tutti i cittadini che mi hanno supportato e incoraggiato ad intraprendere un percorso di cui non abbiamo paura. Ci proponiamo di amministrare la città per migliorarla e migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini, per costruire la Casale del futuro. Dalla tangenziale ad altri temi. E’ necessario cambiare marcia rispetto a questa amministrazione senza obbiettivi. Casale è diventata insicura, con un’oppressione fiscale senza precedenti, degradata e sporca. La mia giovane età può contare su una squadra di esperienza e grandi capacità. Il nostro filo conduttore sarà il cambiamento, con la solidità e la competenza della Lega. Al centro la sicurezza, i progetti contro la microcriminalità, maggior  presidio delle forze dell’ordine e della polizia locale, l’incremento della videosorveglianza e il controllo dell’immigrazione. Ci impegneremo per ridurre la pressione fiscale. E poi ci sono le opere urbane, strade, marciapiedi, impianti sportivi e scuole. Sappiamo dove ci sono lacune e zone abbandonate. E non per ultimo il ripristino del decoro urbano per una Casale bella, pulita e viva. Abbiamo le capacità per fare tutto questo e siamo determinati a ridare a Casale la sua bellezza».