Lodigiano

Hockey. Amatori Sporting Lodi: un altro Platero vestirà giallorosso. Squadra giovane e rinnovata

Franco Platero

Da Platero a … Platero. Salutato dopo tre anni Matias (che lascia in tutti gli appassionati lodigiani una indelebile immagine di grande atleta e persona cristallina), l’Amatori Sporting Lodi schiererà in pista nella stagione 2013-2014 il fratello minore Franco. Nato il 22 luglio del 1992, proveniente dall’Estudiantil (nella cui prima squadra milita dalla stagione 2009-2010), già nazionale argentino Under 20 ai Mondiali di Barcelos del 2011 (con 7 reti all’attivo, di cui 2 nella semifinale persa ai rigori contro il Portogallo), difensore con propensione alle proiezioni offensive (21 le reti segnate nell’ultima stagione), il giovane talento sanjuanino si inserisce in una rosa che avrà come leader e capitano il confermato nazionale Domenico Illuzzi e che rispetto all’anno scorso si presenta profondamente rinnovata, con gli innesti (tutti italiani e giovani) dei fratelli bassanesi Mauro e Filippo Dal Monte (portiere classe 1991 il primo, attaccante classe 1992 il secondo), del novarese Matteo Brusa e del sarzanese Francesco De Rinaldis (entrambi attaccanti classe 1988), integrati dai migliori prospetti del vivaio giallorosso: Stefano Curti (classe 1990 in orbita prima squadra per il terzo anno consecutivo e finalmente pronto a sbocciare), Riccardo Luppi (classe 1996, fresco reduce dalle pre-selezioni della nazionale Under 20 in vista dell’imminente Mondiale che si disputerà in Colombia), Riccardo Bernabé (classe 1996, anche lui nell’orbita della nazionale under 20 di Tommaso Colamaria), Mattia Gori (classe 1997 “ospite” fisso agli allenamenti della prima squadra la scorsa stagione), Andrea Occhiato (classe 1993), oltre ai “portierini” Alber Lanthaler (classe 1996) e Lorenzo Ostagoli (classe 1998) candidati a prolungare la fortunata striscia di ottimi portieri lodigiani. Con l’ingaggio di Franco Platero si completa quindi la fisionomia della squadra che alle direttive dell’allenatore Aldo Belli si presenterà al via del campionato di Serie A1, con la prospettiva dichiarata di verificare in corso di stagione le possibilità di reinserire l’attaccante Joao Pinto (che dimostrando grande disponibilità e attaccamento all’Amatori ha dichiarato di volersi liberare entro i termini stabiliti per il tesseramento di atleti stranieri dagli impegni che sino almeno a novembre gli imporranno la presenza tra Angola e Portogallo) ed il portiere Alberto Losi, autentico vessillo dell’hockey lodigiano, che ha momentaneamente abbandonato l’attività agonistica per affrontare un viaggio di formazione professionale in Cina, ma potrebbe tornare a difendere la gabbia giallorossa qualora gli impegni lavorativi si rivelassero conciliabili con quelli sportivi.

Una squadra giovane, in gran parte rinnovata e contraddistinta da entusiasmo e quella giusta dose di “irriverenza” necessaria per affrontare una stagione che segna senz’altro un ridimensionamento degli obiettivi agonistici rispetto agli ultimi anni, ma nella quale ci si pongono obiettivi non meno importanti e stimolanti: preservare nell’immediato la presenza di Lodi sul massimo palcoscenico hockeystico nazionale, consolidare le prospettive per il futuro sulla base di una gestione economica sobria e rinnovare il rapporto tra la squadra e lo straordinario pubblico lodigiano, garantendo impegno, passione e consapevolezza di come la maglia giallorossa debba essere indossata con orgoglio e dignità.

Sono questi i principi fondamentali ai quali fa riferimento il gruppo di persone impegnato a sostenere la gestione tecnica, economica ed organizzativa della squadra di A1, con il supporto determinante del pubblico (vero patrimonio dell’hockey lodigiano) e di alcuni meritori sponsor che anche in una congiuntura economica complessa hanno scelto di fornire un importante contributo: ai primi (che già in 200 hanno sottoscritto l’abbonamento nella prima fase della campagna di adesioni conclusasi la scorsa settimana) ed ai secondi (che verranno presentati prossimamente) va’ la sincera e profonda gratitudine della Lodi hockeystica. La programmazione dell’attività della squadra di A1 verrà illustrata nei prossimi giorni, insieme alle modalità con cui si svolgerà la seconda fase della campagna abbonamenti, che partirà il 2 settembre (mi sono permesso di correggere perché l’1 settembre è domenica).


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);