Politica

Altri 15 milioni per il TPL, Pedrazzini: «Lombardia riconosce centralità di un servizio sempre più bastonato dal Governo»

MILANO, 20 DICEMBRE 2017 – “Con la legge di Stabilità in votazione oggi, Regione Lombardia mette sul piatto altri 15 milioni di euro per far fronte alle esigenze del trasporto pubblico locale su gomma in tutte le Province e nella Città Metropolitana, e assicura un occhio di riguardo alle zone di montagna e disagiate che essendo poco popolate avrebbero rischiato penalizzazioni di fronte a una distribuzione delle risorse basata sul solo criterio demografico. Il Consiglio regionale ha, infatti, approvato all’unanimità l’emendamento che ho presentato con i colleghi della Maggioranza e che garantisce 5 milioni di euro del bilancio 2018-2020 alle Agenzie del trasporto pubblico locale quali risorse aggiuntive a quelle già previste per le aree di montagna. Con un altro emendamento abbiamo raccolto l’appello di tutte le amministrazioni provinciali per coprire con 10 milioni aggiuntivi i bisogni del TPL. Si tratta di un settore sempre bastonato dal Governo centrale, soprattutto dopo l’infausta riforma Delrio sulle Province, ma verso il quale la Regione mostra grande attenzione, sapendo che coinvolge centinaia di migliaia di cittadini lombardi ogni giorno”. Claudio Pedrazzini, Presidente di Forza Italia nel Consiglio regionale della Lombardia, commenta così l’approvazione degli emendamenti sul trasporto pubblico locale presentati oggi nell’ambito della discussione sulla manovra di bilancio regionale.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);