Attualità

Alle elementari di Zelo l’ecologia è di casa

zelo-scuole1zelo-scuole2

Alle elementari di Zelo l’ecologia è di casa. Bravi, bravissimi, meglio di molti adulti i piccoli alunni di 2C e 3D delle elementari, che si sono classificati ai vertici del concorso sull’ecologia indetto da scuole e Comune nei giorni scorsi. Concorso che puntava a verificare quanto lunga la sapessero i piccoli sulla raccolta differenziata, ovvero i giorni di ritiro del comune, e in quali secchielli si buttano i rifiuti secondo la categoria. «Di tutte le classi che hanno partecipato – ha spiegato il consigliere Barbara Barbati, che insieme al sindaco Angelo Madonini e al consigliere Guido Davoglio, che si è recata lo scorso lunedì al plesso per le premiazioni – i bambini della 2C e della 3D hanno risposto meglio di tutti, dimostrando di avere consapevolezza di dove vengono buttati i rifiuti e perché è importante la differenziata. Per questo abbiamo regalato loro un buono da 11 euro da spendere per un libro alla Mondadori perché hanno risposto nella maniera più corretta al test di ecologia proposto dall’istituto e dal Comune. Una scheda in cui i bambini dovevano indicare quali rifiuti erano da buttare, dove, in che tipologia di contenitore e in che giorni. Dati i problemi che ci sono stati con la spazzatura nel nostro Comune ci è sembrato giusto partire dall’educazione dei più piccoli per raggiungere i grandi, ma pare che loro non ne abbiano bisogno».

«Abbiamo deciso di intraprendere una capillare campagna di sensibilizzazione, coinvolgendo innanzitutto le scuole – ha fatto eco il sindaco – Non potevamo continuare con la percentuale di raccolta differenziata del 55%, ma con stupore abbiamo scoperto che i bambini la sanno più lunga degli adulti. Un segnale importante per il paese, una strada su cui dovremo continuare a lavorare: mi sento di ringraziare tutti coloro che hanno permesso questo cambiamento che è partito molto mesi or sono e i cui primi positivi risultati ci stanno dando soddisfazione».


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);