Home Cronaca Allarme furti +10%. Prefettura dispone immediata intensificazione controlli

Allarme furti +10%. Prefettura dispone immediata intensificazione controlli

80
0

Allarme furti +10%. Prefettura dispone immediata intensificazione controlli

Allarme furti +10%. Prefettura dispone immediata intensificazione controlli
Le problematiche connesse al recente incremento dei reati contro il patrimonio in danno di abitazioni ed esercizi commerciali dei Comuni di Lodi e Lodi Vecchio sono state al centro dell’attenzione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, che si è riunito in data odierna presso la sede della Prefettura.

All’incontro, presieduto dal Prefetto Patrizia Palmisani, hanno preso parte i vertici delle Forze di Polizia territoriali, i Sindaci di Lodi Simone Uggetti e Lodi Vecchio Alberto Vitale, unitamente al Segretario Generale di Confartigianato Imprese Vittorio Boselli. Allarme furti

 Allarme furti
Secondo quanto riferito dalla Prefettura, sulla base degli elementi presenti nelle banche dati delle Forze di Polizia, il raffronto tra i reati commessi nella città di Lodi nel corso del primo trimestre 2016 e quelli del corrispondente periodo dello scorso anno consente di evidenziare una flessione dei dati relativi ai delitti in genere (- 6%) ed alle rapine. Si registra invece un trend in aumento dei furti (+ 10%) e, in particolare, di quelli in abitazione e presso esercizi commerciali.

Nel corso della riunione è stata effettuata un’analisi complessiva e georeferenziata degli episodi criminosi, per i quali prosegue con efficacia l’attività investigativa delle Forze di Polizia, che ha consentito l’individuazione di numerosi autori di reati contro il patrimonio, nei confronti dei quali il Questore ha emesso la misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio. Allarme furti

Allo scopo di incrementare in maniera tangibile la sicurezza del territorio, il Comitato ha disposto l’immediata intensificazione dei servizi coordinati di vigilanza, specie in orario serale e notturno, a cura delle Forze di Polizia territoriali, con la previsione di intervento del Reparto prevenzione Crimine di Milano.

 Allarme furti
Sindaco Uggetti: «Ringrazio il Prefetto per l’attenzione che anche in questa occasione ha dimostrato nei confronti di un tema particolarmente delicato e della richiesta di uno specifico approfondimento avanzata dal Comune. Questa disponibilità e la volontà concreta di collaborare sia nell’analisi del problema che nell’individuazione di possibili misure di prevenzione rappresentano la garanzia di un impegno coordinato per dare risposta alla domanda di sicurezza che proviene dalla cittadinanza. Il quadro che è emerso nel corso dell’incontro è di una situazione che, pur in presenza di una diminuzione statistica del numero complessivo di delitti, vede un aumento dei furti, con particolare riferimento proprio alle tipologie che più destano preoccupazione nella popolazione e che sono state all’ordine del giorno delle cronache delle ultime settimane, vale a dire quelli ai danni di abitazioni e insediamenti produttivi. E’ stata inoltre valutata con grande attenzione la situazione particolare di alcune aree della città (San Bernardo, Fanfani e Albarola) dove maggiore è stata la frequenza di questi episodi, delineando alcune iniziative che possono contribuire a rafforzare il presidio del territorio. Continueremo a mantenere uno stretto raccordo con la Prefettura e le Forze di Polizia per mettere in campo azioni che contribuiscano ad affrontare efficacemente il fenomeno».

 Allarme furti
Per quanto riguarda, in particolare, i furti ai danni di aziende – fenomeno che si è registrato soprattutto nella zona artigianale di Lodi Vecchio – sono in corso di attuazione intese con la Confartigianato, che ha sensibilizzato i propri iscritti affinché siano adottate misure di sicurezza passiva, come adeguati impianti antintrusione collegati con le centrali operative delle Forze di Polizia. A tal riguardo, il Sindaco di Lodi Vecchio ha assicurato che a breve, dopo l’approvazione del bilancio di previsione per l’anno in corso, saranno avviati i lavori per l’esecuzione di un primo lotto del progetto di installazione del sistema di videosorveglianza proprio nella zona artigianale. Allarme furti

Il Comitato continuerà a seguire l’evolversi dell’andamento della delittuosità per calibrare in maniera sempre più mirata ed efficace i dispositivi di contrasto e di autotutela.