Agricoltura

Agriturismi, Dondoni resta alla guida di Terranostra. Un direttivo “rosa” per Milano, Lodi e Monza Brianza

Raffaele Dondoni è stato confermato presidente di Terranostra Milano, Lodi e Monza Brianza, l’associazione per l’agriturismo, l’ambiente e il territorio promossa da Coldiretti. Imprenditore agricolo 35enne, titolare dell’agriturismo e fattoria didattica “Le Cave del Ceppo” di Trezzo sull’Adda (MI), Dondoni è alla guida di Terranostra interprovinciale dal 2014 e rimarrà in carica anche per i prossimi 5 anni. Lo ha eletto il nuovo Consiglio “in rosa” dell’Associazione, uscito dall’ultima Assemblea che si è tenuta a Trezzo. Il presidente – spiega la Coldiretti di Milano, Lodi, Monza e Brianza – è l’unico uomo in un direttivo di sole imprenditrici: vice presidente è Maria Antonia Ceriani di Truccazzano (MI), mentre consiglieri sono Cinzia Dolci di Ornago (MB), Sara Meroni di Pessano con Bornago (MI) e Lucia Nordio di Milano città.

“Ringrazio chi mi ha confermato la fiducia. Vuol dire che negli ultimi anni abbiamo fatto qualcosa di buono; vogliamo ripartire di lì per impostare il lavoro del prossimo quinquennio – commenta Raffaele Dondoni – Puntiamo a fare sempre più rete e a valorizzare i nostri prodotti e la ricchezza ambientale del territorio. Vogliamo anche continuare a confrontarci con le istituzioni per arrivare alla sburocratizzazione di molte incombenze che ci costringono a passare troppo tempo alla scrivania, quando invece dovremmo dedicarlo a migliorare sempre di più i servizi e a puntare sulle eccellenze locali. Il nostro impegno è offrire il massimo della qualità a una clientela molto varia, che va dai bambini alle famiglie, fino agli anziani”.

Sono circa 40 gli agriturismi affiliati a Terranostra interprovinciale. “L’attività agrituristica è una parte importante dell’economia agricola – commenta Alessandro Rota, presidente della Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza, presente all’assemblea – ed è anche un aspetto decisivo per la valorizzazione dei tesori dell’agroalimentare e delle produzioni a km zero. Gli agriturismi di Terranostra hanno saputo puntare negli anni su qualità delle produzioni, servizi a 360 gradi e, per quanto riguarda le fattorie didattiche, su un’offerta formativa sempre più vasta. Il weekend di Pasqua ha dimostrato la capacità degli agriturismi di intercettare un pubblico molto vasto che apprezza la natura, la cultura e anche la buona tavola”.

Il Presidente della Coldiretti Interprovinciale Alessandro Rota (primo da destra), il confermato Presidente di Terranostra Raffaele Dondoni (secondo da destra), neo consiglieri e dirigenti dell’Associazione.

Il Presidente della Coldiretti Interprovinciale Alessandro Rota (primo da destra), il confermato Presidente di Terranostra Raffaele Dondoni (secondo da destra), neo consiglieri e dirigenti dell’Associazione.


Commenta con Facebook
Condividi:
  • googleplus
  • linkedin
  • tumblr
  • rss
  • pinterest


There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia un commento

@import url(https://fonts.googleapis.com/css?family=Montserrat:400,700);